Il convento di San Domenico fu fondato nel 1456 da due monaci francescani dell'Ordine Osservante. Dopo essere stato distrutto durante la Rivoluzione, i domenicani lo ricostruirono come luogo di studio. Oggi è occupato dalla comunità di San Giovanni.

Il convento di San Francesco d'Aregno fu fondato dai Frati Minori dell'Osservanza nel 1456 e rappresenta uno dei più antichi conventi della provincia francescana della Corsica. Durante la Rivoluzione francese, la proprietà conventuale divenne "proprietà nazionale". Dal 1857 al 1864 i domenicani si dedicarono alla ricostruzione del convento. I domenicani lo restaurarono come scuola per i bambini della regione. In seguito, fu dotato di un collegio di filosofia e teologia per gli studenti religiosi della provincia di Parigi. Dopo la separazione tra Stato e Chiesa, i domenicani furono espulsi e l'edificio divenne proprietà del comune di Corbara. Abbandonati, i prigionieri tedeschi e austriaci furono sistemati all'interno. Poi, nel 1927, il convento tornò nelle mani dei domenicani per 66 anni. Nel 1993, i frati di San Giovanni hanno preso in consegna il convento dopo la partenza dei frati precedenti. Pasquale de Paoli approfittò dei suoi numerosi soggiorni per riunire i suoi amici e consiglieri della Balagne. Vi hanno soggiornato personaggi famosi come De Didon, Peyrefitte, Roncalli e Maupassant. Si tratta quindi di un vero e proprio emblema per la città di Corbara.

Servizi

  • Visite

    • Visita individuale :
      • Visite individuali libere in permanenza
    • Visita di gruppo :
      • Visite gruppi libere in permanenza
  • Lingue parlate

    • Francese

Da sapere

  • Periodo di apertura

    Tutto l'anno, ogni giorno.

  • Accoglienza animali

    Animali non accettati